Per i telefoni la ASM é già su Consip. Nessun noleggio dal 2011.

  •   
  • Il personale interno provvede alla manutenzione delle centrali, con grande risparmio di risorse. Precisazione alle affermazioni del consigliere regionale Gianni Rosa
  •  

    In relazione a quanto sostenuto dal consigliere regionale Gianni Rosa in merito ai contratti di telefonia della Asm, si precisa che l'Azienda ha da anni attivato le convenzioni Consip sia per la telefonia fissa sia per la mobile, oltre che per la trasmissione dati.
    I contratti di manutenzione delle centrali telefoniche sono stati dismessi da febbraio 2011 per la semplice ragione che l'Azienda ha deciso di provvedere direttamente ed in autonomia, con personale interno.
    Una decisione logica che ha determinato un risparmio di ben 100 mila euro all'anno.

    "L'ASM non ha ritenuto economicamente vantaggioso riscattare le centrali telefoniche perché obsolete in ottica di un futuro investimento sul progetto VOIP che sarà, in ogni caso -precisa il dott. Eugenio Simone, che segue per l'Azienda i progetti di telefonia- realizzato, nel rispetto della normativa vigente, attraverso Convenzione Consip o Accordo quadro SPC. Sono pervenute proposte di adeguamento che, attentamente esaminate, sono state ritenute sia per l'aspetto normativo che economico, non vantaggiose per l'Azienda. Nell'occasione si evidenzia che l'ASM ha aderito e prorogato per tutti i servizi di telefonia fissa, mobile e trasmissione dati, secondo quanto previsto dalle normative vigenti, Convenzioni Consip e Contratto Quadro Sistema Pubblico di Connettività. L'Azienda, peraltro, non sostiene alcun costo di noleggio dal 28.2.2011".

    Vi è, nel settore, una forte concorrenza fra gli operatori, ma l'Azienda continuerà ad aderire esclusivamente a convenzioni economicamente vantaggiose che saranno formalmente attivate dalla Consip

Pubblicato il mercoledì 16 settembre 2015
Aggiornato il mercoledì 16 settembre 2015
Risultato
  • 3
(1980 valutazioni)