La battaglia di Lina Merlin per la chiusura delle "case di tolleranza"...la domenica andavano a messa e il lunedì al bordello , con indosso lo stesso cappotto “buono”

  •   
  • L’associazione culturale Metis Factory con la testata giornalistica METIS MAGAZINE, edita dalla giornalista Luana Casalnuovo e l’associazione giuridica AIGA – Sezione di Matera, presieduta dall’avv. Alessandra Sarlo, nell’ambito della Rassegna “Matera 2019 Capitale Europea della Cultura delle Differenze”, patrocinata dall’Università di Basilicata, Regione e dall’Ufficio della Consigliera di Parità, presentano l’evento “La battaglia di Lina Merlin per la chiusura delle case di tolleranza…La domenica andavano a messa e il lunedì al bordello, con indosso lo stesso cappotto buono”.
  • L’evento, che si terrà il 31 maggio 2019 a partire dalle ore 15 presso l’Aula Magna del Campus Universitario dell’UNIBAS sede di Matera, vuole celebrare le “Grandi Figure” della Storia d’Italia, tra le quali spicca, sul tema, una Madre della Repubblica Italiana, la senatrice socialista Lina Merlin, alla quale Metis Magazine vuole rendere omaggio, per l’essersi battuta strenuamente per l’abolizione delle case di tolleranza facendosi così promotrice di una legge, la 75/1958, che cancellasse lo sfruttamento del meretricio da parte dello Stato. L’evento è di particolare sensibilità giacchè porta al centro del dibattito, grazie alla professionalità di un parterre di eccellenza, questioni sollevate dalla storia recente del nostro paese, dal Bunga Bunga al profilarsi del “modello nordico” in tema di prostituzione. Introdurrà i lavori l’Avv. Veronica Casalnuovo, Presidente dell’Osservatorio ONDP; ai saluti di rito la Prof.ssa Aurelia Sole, Magnifica Rettrice dell’UNIBAS, l’Avv. Piero Marrese, Presidente della Provincia di Matera, l’on.le Giampaolo D’Andrea, Assessore alla Cultura Innovazione e Tecnologia presso il Comune di Matera; relazioneranno l’Avv. Ivana E. Pipponzi, Consigliera di Parità della Regione Basilicata, la Dott.ssa Anna Maria Zanetti, giornalista, saggista, in rappresentanza del Comitato Nazionale Lina Merlin, il Dott. Pasquale Materi, Presidente della Sezione Penale della Corte di Appello di Potenza, il Dott. Bruno Spagna Musso, già Consigliere della Corte di Cassazione ed assistente di studio presso la Corte Costituzionale; interverrà il Prof. Gioacchino Angarano, Professore Ordinario UNIBA e Direttore del Reparto Malattie Infettive presso Policlinico di Bari; alla tavola rotonda l’Avv. Nicola Rocco, Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Matera, l’Avv. Rossella Rubino, Presidente del Comitato Pari Opportunità presso l’Ordine degli Avvocati di Matera, la Dott.ssa Maria Antonietta Amoroso, Consigliera dell’Ordine degli Psicologi della Basilicata, la Dott.ssa Angela Germano, Assistente Sociale Specialista, l’Avv. Rossana Florio, Responsabile dello Sportello Antiviolenza Fidapa Pisticci, l’Avv. Alessandra Sarlo, Presidente Aiga Sezione di Matera; concluderà i lavori l’Avv. Roberto Cataldo, Consigliere dell’Ordine degli Avvocati di Matera; alla moderazione gli Avv.ti Alessandra D’Angella e Gaetano Danzi. L’evento vede il coinvolgimento di vari ordini professionali, avvocati, psicologi, assistenti sociali e medici.
Pubblicato il giovedì 23 maggio 2019
Aggiornato il giovedì 23 maggio 2019
Risultato
  • 3
(38 valutazioni)