Sul BUR di domani 1 giugno avviso per assunzioni a tempo determinato di infermieri da destinare al P.O. di Stigliano

  •   
  • Il Commissario Asm Pietro Quinto: "è l'unica via per reperire professionisti ed evitare paradossali effetti sulle graduatorie"

  • Sarà pubblicato sul Bur (bollettino ufficiale della Regione Basilicata) di domani 1° giugno l'avviso per assunzioni a tempo determinato di infermieri da destinare al Presidio Ospedaliero di Stigliano. Dopo l'ormai nota assemblea svoltasi a Stigliano il 20 aprile scorso, con la presenza del Presidente della Regione Marcello Pittella, il Commissario Asm Pietro Quinto aveva assunto una serie di impegni essenzialmente finalizzati a rimpinguare gli organici di infermieri e medici.
    Gli Uffici avevano, ad esempio, convocato immediatamente 5 infermieri dalla vigente graduatoria a tempo indeterminato perché prendessero servizio a Stigliano, assunto a tempo indeterminato un medico internista, sempre per Stigliano, pubblicato in tempi record un avviso a tempo determinato per 5 medici di varia specialità da inviare in quel nosocomio. I primi riscontri avevano però confermato gli iniziali dubbi espressi dal manager Asm. I 5 infermieri hanno in pratica rifiutato l'assunzione a tempo indeterminato, se l'Asm l'avesse vincolata a Stigliano, il medico internista ha seguito la stessa strada facendo sapere sin dapprincipio che avrebbe risposto nei canonici 30 giorni dalla chiamata, ma che non aveva la benché minima intenzione di spostarsi a Stigliano. Miglior sorte non è toccata agli avvisi per medici a tempo determinato. Taluni senza alcuna domanda, tal altri con 1 o al massimo 2 candidati. Il Commissario Quinto ha perciò deciso di ricorrere ad un avviso finalizzato: sin dalla pubblicazione del bando, dunque, i candidati infermieri sanno che la destinazione sarà Stigliano. Il bando, adottato in tempi record, sarà pubblicato sul Bur di domani 1 giugno. L'intuizione commissariale avrà un doppio beneficio: spingere a partecipare esclusivamente chi è interessato al P.O. di Stigliano, evitare -ed è questo il dato che preoccupa maggiormente- il paradossale effetto di scorrere la graduatoria per assunzioni a tempo indeterminato senza trovare qualcuno disposto a farsi assumere. Col risultato che l'Asm, viste le prime infruttuose convocazioni, rischiava di esaurire del tutto una graduatoria per assunzioni a tempo indeterminato di infermieri, approvata non più tardi di due anni fa. "Il bando finalizzato -spiega Quinto- è l'unica via percorribile per reperire infermieri disposti ad accettare la sede di Stigliano. I ripetuti niet da parte di giovani infermieri, che pur perdevano definitivamente il diritto all'assunzione presso l'Asm, ha acceso un campanello d'allarme, consigliando il ricorso a questa forma di selezione. Mano a mano che gli uffici scorrevano la graduatoria -aggiunge- si prefigurava un paradossale effetto esaurimento, col rischio di esporre l'Asm alla necessità di dover bandire un nuovo concorso per infermieri. All'ultimo, per dare un quadro, se n'erano presentati poco meno di 10 mila. Era perciò un rischio irragionevole che abbiano scongiurato con l'idea dell'avviso specifico su cui -va dato atto- il primo cittadino di Stigliano Micucci non ha esitato un istante".
    Il Commissario Asm ha impartito disposizioni agli uffici affinché gli avvisi per dirigenti andati deserti siano immediatamente ripubblicati, mentre si proceda con ogni urgenza per quelli dove almeno 1 domanda sia pervenuta.
    "Come per altre emergenze di personale -conclude Quinto- ci auguriamo ora che medici ed infermieri siano disposti a farsi assumere".
Pubblicato il giovedì 31 maggio 2018
Aggiornato il giovedì 31 maggio 2018
Risultato
  • 3
(185 valutazioni)