Accesso continuativo alla Terapia Intensiva

  •   
  • Modificato l’orario e le modalità di accesso per i familiari dei pazienti ricoverati.
  •  

    Il reparto di Rianimazione-Terapia Intensiva dell’ospedale Madonna delle Grazie di Matera, diretto dal dr. Francesco Dimona, ha modificato l’orario e le modalità di accesso per i familiari dei pazienti ricoverati.

    Nel numero di uno per ogni paziente, essi avranno, infatti, accesso al reparto tutti i giorni dalle ore 12.00 alle 21.00, in modo continuativo, salvo esigenze improrogabili di reparto.
    A loro verrà a tale scopo consegnata, al momento del ricovero del proprio caro, una brochure informativa che contiene il codice comportamentale da osservare all’interno del reparto.

    L’iniziativa, in accordo con la Direzione Sanitaria dell’Ospedale Madonna delle Grazie di Matera e della Direzione Generale dell’Asm, è stata assunta al termine di una fase sperimentale iniziata già due anni orsono. Il suo scopo è quello di una maggiore Umanizzazione delle cure e di una presa in carico totale del paziente ricoverato in Terapia Intensiva e della sua famiglia che vive un momento di grave difficoltà.

    Nel sud Italia é di una delle prime iniziative in tal senso, mentre tale modalità di accesso alla Rianimazione- Terapia Intensiva è già stata sperimentata sia sul territorio nazionale che in quello continentale. Si tratta di una scelta di civiltà e di rispetto della sofferenza che riduce le distanze tra utenza e operatori sanitari e pone il nosocomio materano all’avanguardia in tema di umanizzazione delle cure.

Pubblicato il mercoledì 18 gennaio 2017
Aggiornato il mercoledì 18 gennaio 2017
Risultato
  • 3
(339 valutazioni)