Bilancio positivo per il Simposio Italo-Francese di Vestibologia

  •   
  • Il Simposio Italo Francese di Vestibologia che si è tenuto a Matera presso l'hotel del Campo, ha concluso i lavori con un bilancio positivo.
  •  

    Il Simposio Italo Francese di Vestibologia che si è tenuto a Matera presso l'hotel del Campo, ha concluso i lavori con un bilancio positivo.

    L’ evento scientifico internazionale è stato organizzato dal dr. Giacinto Asprella Libonati, vestibologo noto a livello internazionale e responsabile della U.O. di Otorinolaringoiatria dell'Ospedale Giovanni Paolo II di Policoro, in collaborazione con il dr. Bernard Cohen dell’Université la Sorbonne Hôpital Saint-Antoine, Unité d'Otoneurologie Département inter- universiatre de Vertige et rééducation Vestibulaire Paris.

    Il convegno è stato aperto dai saluti del Sindaco di Matera e del Presidente provinciale dell'Ordine dei Medici ed ha visto la partecipazione dei maggiori esperti Italiani nel campo della vestibologia, provenienti dai più prestigiosi centri universitari e ospedalieri, che si sono confrontati con eminenti scienziati dello stesso settore giunti dalla Francia (la Sorbona, College de France, Accademia delle Scienze di Francia ecc).

    Oltre 30 i relatori a confronto sul tema dell'equilibrio e dei suoi disturbi. Sono state altresì presentate le nuove frontiere della ricerca in campo di diagnostica radiologica, gli studi su equilibrio e corteccia cerebrale e quelli sugli aspetti psicologici della vertigine e sulle più moderne metodiche strumentali di indagine. L’incontro si è concluso con una sessione sulla Vertigine Parossistica Posizionale Benigna aperta da una lectio magistralis del dr. Asprella.

    La partecipazione è stata ampia, oltre 80 iscritti provenienti da tutta Italia ma anche da altri paesi (Francia, Grecia, Belgio, Giappone). Tutti i partecipanti hanno mostrato grande apprezzamento oltre che per l'elevato livello scientifico delle relazioni anche per la città di Matera, con la sua storia e le sue affascinanti e uniche attrattive architettoniche, i Sassi.

    Una lettera di apprezzamento è stata indirizzata al Direttore del Sole 24 ore Sanità da uno dei Medici del nord Italia che ha preso parte ai lavori congressuali.

Pubblicato il lunedì 10 ottobre 2016
Aggiornato il lunedì 10 ottobre 2016
Risultato
  • 3
(554 valutazioni)