La ASM ricorda il dott. Giuseppe Guerricchio, pioniere della cardiologia

  •   
  • Il direttore sanitario aziendale Domenico Adduci esprime a nome della Asm il rammarico per la recente scomparsa del dott. Giuseppe Guerricchio
  •  

    Medico di straordinario valore e pioniere della cardiologia nel Meridione.

    Con queste parole il direttore sanitario aziendale Domenico Adduci esprime a nome della Asm il rammarico per la recente scomparsa del dott. Giuseppe Guerricchio, universalmente noto come il fondatore della cardiologia a Matera.

    Fra i numerosi lasciti di Guerricchio il più noto è di certo la battaglia che negli anni Sessanta condusse a livello nazionale perché alla cardiologia venisse finalmente riconosciuta la spiccata autonomia scientifica che i tempi richiedevano.
    Parte da quelle intuizioni la "fondazione" nel '69 dell'unità coronarica dell'Ospedale di Matera. In quel tempo l'unica del Sud, è stato ricordato da Giancarlo Calculli -attuale primario di cardiologia- al consiglio nazionale Anmco di Milano (associazione nazionale medici cardiologi ospedalieri) nel corso di un lungo tributo dei cardiologi al medico materano, e fra le prime tre in Italia, dopo Roma e Milano.

    "Un medico che ha lasciato un segno indelebile nella medicina e nella società -ricorda Adduci- non solo perché antesignano della cardiologia moderna, ma uomo che grazie a molteplici interessi tanto ha dato alla nostra comunità. Un materano che la città deve ricordare come tra i suoi padri moderni".

Pubblicato il venerdì 30 settembre 2016
Aggiornato il venerdì 30 settembre 2016
Risultato
  • 3
(415 valutazioni)