Nuovi orizzonti in Radioprotezione. Convegno nazionale

  •   
  • Dal 24 al 25 giugno si terrà presso l’auditorium “Giuseppe Moscati” dell’ospedale “Madonna delle Grazie di Matera” il convegno nazionale dell’Associazione Italiana di Radioprotezione Medica sui Nuovi Orizzonti in Radioprotezione, che ha tra gli enti patrocinanti anche l’Inail.
  •  

    Dal 24 al 25 giugno si terrà presso l’auditorium “Giuseppe Moscati” dell’ospedale “Madonna delle Grazie di Matera” il convegno nazionale dell’Associazione Italiana di Radioprotezione Medica sui Nuovi Orizzonti in Radioprotezione, che ha tra gli enti patrocinanti anche l’Inail.

    Il responsabile organizzativo dell’evento è il dr. Antonio Martemucci, dirigente del SIAN dell’Asm, mentre il presidente è il dr. Roberto Moccaldi e il responsabile scientifico il dr. Giuseppe De Luca.

    L’obiettivo del convegno è quello di presentare le più aggiornate conoscenze scientifiche e professionali utili per il medico di radioprotezione.
    Il primo argomento trattato sarà infatti quello relativo al rapporto tra tiroide e radioprotezioni ionizzanti. Seguirà l’approfondimento su argomenti legati alla gestione delle emergenze nucleari e radiologiche, precisando il ruolo di alcune istituzioni in caso di incidente o anche di atto ostile e fornendo aggiornamenti sulla gestione da parte del medico di radioprotezione delle conseguenze alle esposizioni accidentali.
    Un'altra sessione sarà dedicata ai rapporti tra le aritmie cardiache e le esposizioni alle radiazioni, mentre l’ultima sessione si occuperà del metodo della probabilità causale, analizzando i presupposti scientifici del metodo e le sue ricadute sul medico di radioprotezione.

    Il convegno verrà aperto dai direttori generale e sanitario dell’Asm Pietro Quinto e Domenico Adduce.

     

    Iscrizioni on-line sul sito AIRM

Pubblicato il lunedì 20 giugno 2016
Aggiornato il mercoledì 22 giugno 2016
Risultato
  • 3
(1664 valutazioni)