Unità Operativa Semplice Dipartimentale "Terapia Intensiva Intermedia Respiratoria"

 

Responsabile
della struttura
Dr. Biagio Carlucci
Dove si trova 3° Piano - Corpo C
Presidio Ospedaliero "Madonna delle Grazie"- Contrada Cattedra Ambulante - Matera
Telefono 0835/253495
e-mail uscarluccib@smbasilicata.it -  elio.costantino@asmbasilicata.it

 

Chi siamo

Ruolo Nominativo
Responsabile - Dirigente Medico dr. Biagio Carlucci
Direttore U.O. Pneumologia - Dirigente Medico dr. Elio Costantino
Dirigente Medico dr. Domenico Romeo
Dirigente Medico dr.ssa Monia A. Moio
Dirigente Medico dr. Antonio Pontillo
Dirigente Medico dr. Esmeralda Kacerja
Coordinatore Infermieristico dr. Loredana Pacifico

Contatti

Sede Telefono
Direzione 0835/253823 - 253824
Guardiola 0835/25495

Attività

L’U.T.I.I.R. (Unità di Terapia Intensiva Intermedia Respiratoria) è un’area specialistica pneumologica del dipartimento medico, funzionalmente inserita nel reparto di degenza della

U.O. C. di Pneumologia, dedicata al monitoraggio e all’assistenza intensiva d’organo del paziente respiratorio critico ed instabile finalizzata a migliorare gli scambi respiratori insufficienti nonostante i trattamenti farmacologici.

Il trattamento dell’insufficienza  respiratoria acuta o cronica riacutizzata viene gestita in UTIIR con metodiche strumentali di ossigenoterapia ad alti flussi con cannule nasali (HFNC, hight flow nasal cannula) e di ventilazione meccanica non invasiva o invasiva su cannula tracheostomica con l’utilizzo di ventilatori pressometrici o volumetrici.

In U.T.I.I.R. viene inoltre attuato lo svezzamento dei pazienti sottoposti a ventilazione meccanica invasiva provenienti dalle U.O. di Rianimazione della zona, estubati da poco o tracheostomizzati, con recupero, quando possibile, di autonomia ventilatoria totale o parziale. La struttura inoltre collabora con il Servizio di Assistenza Domiciliare (ADI) per la dimissione protetta dei pazienti con indicazione a ventilazione meccanica domiciliare a lungo termine.

Dispone di sei posti letto, quattro dei quali, dotati di un sistema centralizzato di monitoraggio non invasivo dei principali parametri vitali (saturimetria, frequenza respiratoria, frequenza cardiaca, traccia elettrocardiografia, pressione arteriosa sistemica) per i pazienti più critici, due invece utilizzati per lo step-down di pazienti più stabili e meno critici ma che necessitano ancora di osservazione ed assistenza intensiva.

L’elevata complessità clinico-assistenziale dei pazienti è garantita da medici pneumologi (specialisti in Malattie dell’Apparato Respiratorio) esperti in fisiopatologia cardiorespiratoria ed endoscopia bronchiale, formati per interpretare correttamente parametri funzionali cardiorespiratori (spirometria, ECG, EGA) ed attuare procedure diagnostico-terapeutiche invasive (broncoscopie, toracentesi, drenaggi toracici ecc.) e da personale infermieristico con specifica formazione intensivologica respiratoria,  consolidata conoscenza delle metodiche di monitoraggio non invasivo e di gestione di apparecchiature elettromedicali dedicati (emogasanalizzatori, broncoscopi, aspiratori, pompe infusionali, apparecchi per alti flussi di ossigeno, ventilatori meccanici  ecc.) e adeguata capacità di formazione dei caregivers nel caso di pazienti da avviare a domicilio in ADI.

L’U.T.I.I.R. è la struttura di riferimento zonale per la gestione del paziente con insufficienza respiratoria scompensata.

  • Orario visite degenti
    • Tutti i giorni dalle ore 12:00 alle ore 13:00 / dalle ore 18:00 alle ore 19:00
  • Orari di ricevimento per informazioni cliniche:  
    • Dal lunedì al Venerdì dalle ore 12.00 alle ore 13.00
  • Modalità di accesso:
    • Ricovero da Pronto Soccorso
    • Trasferimento da altre Unità Operative

 

Pubblicato il giovedì 18 febbraio 2016
Aggiornato il mercoledì 13 febbraio 2019
Risultato
  • 3
(336 valutazioni)