Policy di whistleblowing

 

 

L’art. 1 Comma 51 della Legge n. 190/2012 (c.d. Legge anticorruzione ) ha inserito un nuovo articolo, il 54 bis, nell'ambito del d.lgs. 165/2001, rubricato "tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti", in virtù del quale è stata introdotta nel nostro ordinamento una misura finalizzata a favorire l'emersione di fattispecie di illecito, nota nei paesi anglosassoni come Whistleblowing.

 

Il whistleblowing è la procedura volta a incentivare le segnalazioni e a tutelare, proprio in ragione della sua funzione sociale, il whistleblower.

 

Il whistleblower è chi testimonia un presunto illecito o un'irregolarità sul luogo di lavoro, durante lo svolgimento delle proprie mansioni, e decide di segnalarlo a una persona o un'autorità che possa agire efficacemente al riguardo.

 

Egli svolge un ruolo di interesse pubblico, dando conoscenza, se possibile tempestiva, di problemi o pericoli all'ente di appartenenza o alla comunità.

Lo scopo principale del whistleblowing è quello di prevenire o risolvere un problema internamente e tempestivamente.

 

A tal fine l'Azienda ha messo a disposizione dei propri dipendenti e dei propri collaboratori a qualsiasi titolo un apposito modello on-line, presente nella intranet aziendale, il cui utilizzo rende più agevole e rispondente ai requisiti della presente procedura.

 

In particolare la segnalazione può riguardare azioni od omissioni, commesse o tentate:

 

  • penalmente rilevanti;
  • poste in essere in violazione dei Codici di comportamento o di altre disposizioni aziendali sanzionabili in via disciplinare;
  • suscettibili di arrecare un pregiudizio patrimoniale all'amministrazione di appartenenza o ad altro ente pubblico;
  • suscettibili di arrecare un pregiudizio all'immagine dell'ASM;
  • suscettibili di arrecare un danno alla salute o sicurezza dei dipendenti, utenti e cittadini o di arrecare un danno all'ambiente;
  • pregiudizio agli utenti o ai dipendenti o ad altri soggetti che svolgono la loro attività presso l'azienda.

 

 

 

MODULO DI SEGNALAZIONE ON-LINE  (riservata ai dipendenti e collaboratori ASM)

 

 

 

Responsabile

Dott. Rocco Ierone
Telefono: 0835 - 986325
Cellulare: 335 - 7013 414
e-mail: whistleblowing@asmbasilicata.itroierone@rete.basilicata.it / rocco.ierone@asmbasilicata.it

 

Pubblicato il venerdì 11 luglio 2014
Aggiornato il giovedì 19 ottobre 2017
Risultato
  • 3
(1380 valutazioni)